NonPubblicato            
LE OPERE DI rossana tomatis | Bio |
http://www.nonpubblicato.it/opere/18/0/0/rossana-tomatis.np
Stampa Aggiungi ai preferiti Invia Link a un amico Facebook Rss
AUTORE: rossana tomatis
DATA: 13/5/2010
CATEGORIA: Poesia
GENERE: Sentimenti
Sepolcrali rondini


Nacqui sepolcro
vissi rondinella.
Trasportata da brezza di scirocco
verso terra,
tornavo al mare genitore
nelle ore
in cui Selene,
vegliando luminosa,
al dispettoso buio
palesava ogni cosa.
Vissi rondinella
e curai il mio nido
lasciai ogni anno
la mia saliva
piume argilla e fango.
Di sazi becchi gialli
v' nitido ricordo,
di migrazioni stanche
intrise son le ali.

Garriti pochi
a rondinelle scaltre
ma di rondoni in gioco
colori equatoriali.
Nacqui sepolcro,
rondinella vissi,
ma sepolcro non perisco.
Il guadagnato dolore
con l'oblio, lo guarisco.
D'anima son fatta
questa la mia fine,
questo il mio inizio
questo ci che resta
di gioia e amore
ricolma la mia testa.


NOTE AUTORE
ROSS.
COMMENTO DEGLI UTENTI

 
Nuovo utente | Password dimenticata
Email:
Password:
GENERE
COSA LEGGONO GLI AUTORI

Aforismi di Zurau
Franz Kafka
1 Commento
Notti Bianche
Fëdor Dostoevskij
1 Commento
Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz
Dyer Geoff
1 Commento
Sagap
Renzo Biasion
1 Commento
Il Peso della farfalla
Erri De Luca
1 Commento
La spada e il calice
Bernard Cornwell
1 Commento
Factotum
charles bukowski
1 Commento
Mostra Tutti
Credits | Segnala un abuso | Contatta la redazione | Privacy | Condizioni di utilizzo | P.iva 09749640018
  Facebook