NonPubblicato            
LE OPERE DI Marco Rota | Bio |
http://www.nonpubblicato.it/opere/24/0/0/Marco-Rota.np
Stampa Aggiungi ai preferiti Invia Link a un amico Facebook Rss
AUTORE: Marco Rota
DATA: 23/2/2010
CATEGORIA: Poesia
GENERE: Avventura
Dalla polvere, nella polvere.


Ti ho caricata sul quel mostro di lamiere e cilindri.
Mi hai detto che saremmo andati distanti...nel deserto ed oltre. Mangio polvere mentre tu spingi quel fottuto pedale di destra e sciogli asfalto sotto di noi. Sorridi al Demonio ed intanto stilli sangue per carburante...
Non ti fidare. Me lo diceva sempre quel vecchio pazzo. Ha capelli di fuoco ed il cuore freddo come il ghiaccio.
Cos'hai da sorridere? Perch stringi la mia mano? Non l'hai mai fatto prima d'ora. Se non fossi quel che sono, dovrei ammettere di avere paura di te.
Siedi al posto della mia chitarra ma suoni qualcosa che non conosco e che scioglie i miei pensieri, molto pi di questo sole.
Hai sonagli come i serpenti di qui. Gli unici esseri che sopravvivono a miglia e miglia di polvere e desolazione.
Ho preso quelle scarpe che mi dicevi doveva avere il tuo uomo...scarpe nuove per compiere vecchi passi falsi.
Falsi e troppo polverosi per un paio di scarpe tanto belle.


NOTE AUTORE
Marco "Rec" Rota
COMMENTO DEGLI UTENTI
12/4/2010 Autore: luca volta
grande Rec...

mi piace!!

scarpe Prada?? ;)
26/3/2010 Autore: Massimo Vaj
Qualcosa mi sfugge di questo scritto. Come potrebbe, una portatrice di pericoli, consigliare scarpe troppo belle per camminare nella falsit? ...CONTINUA
27/2/2010 Autore: Marco Rota
Grazie Walter.
Onorato.
24/2/2010 Autore: Walter Fano
Scrittura intensa come una lama.
Bella davvero.

 
Nuovo utente | Password dimenticata
Email:
Password:
GENERE
COSA LEGGONO GLI AUTORI

Lo Hobbit
John Ronald Reuel Tolkien
1 Commento
Il cavaliere nero
Bernard Cornwell
1 Commento
Narciso e Boccadoro
Hermann Hesse
1 Commento
Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz
Dyer Geoff
1 Commento
Notti Bianche
Fëdor Dostoevskij
1 Commento
Shantaram
Gregory David Roberts
1 Commento
"Il Dio delle piccole cose"
Arundhati Roy
1 Commento
Mostra Tutti
Credits | Segnala un abuso | Contatta la redazione | Privacy | Condizioni di utilizzo | P.iva 09749640018
  Facebook