NonPubblicato            
LE OPERE DI Massimo Vaj | Bio |
http://www.nonpubblicato.it/opere/28/0/0/Massimo-Vaj.np
Stampa Aggiungi ai preferiti Invia Link a un amico Facebook Rss
AUTORE: Massimo Vaj
DATA: 1/1/2008
CATEGORIA: Poesia
GENERE: Riflessioni
Il Silenzio e la parola


Il Silenzio approva e diniega
un tessuto che veste il lontano
guarda dentro e circonda la piega
che nel mezzo attraversa la mano

La parola ti guarda feroce
lei ha un volto che sputa veleno
come un fiume che ha solo la foce
le interessa di rompere il freno

Del Silenzio parola ha paura
e se tace non guarda di dentro
se seziona non usa misura
quando urla lo fa per far centro

Il Silenzio del mondo l'ordito
la parola su e gi come trama
il disegno cos arabescato
con un filo che pare una lama.


NOTE AUTORE
Non sono un poeta per il fatto che l'amore per la poesia mi rende esigente.
COMMENTO DEGLI UTENTI

 
Nuovo utente | Password dimenticata
Email:
Password:
GENERE
COSA LEGGONO GLI AUTORI

Un piano semplice
Scott Smith
1 Commento
La spada e il calice
Bernard Cornwell
1 Commento
Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz
Dyer Geoff
1 Commento
La notte del drive-in
Joe R. Lansdale
1 Commento
Il signore degli anelli
John Ronald Reuel Tolkien
1 Commento
La violenza invisibile
Zizek Slavoj
1 Commento
Il cavaliere nero
Bernard Cornwell
1 Commento
Mostra Tutti
Credits | Segnala un abuso | Contatta la redazione | Privacy | Condizioni di utilizzo | P.iva 09749640018
  Facebook