NonPubblicato            
LE OPERE DI eliana mora | Bio |
http://www.nonpubblicato.it/opere/44/0/0/eliana-mora.np
Stampa Aggiungi ai preferiti Invia Link a un amico Facebook Rss
AUTORE: eliana mora
DATA: 30/6/2000
CATEGORIA: Poesia
GENERE: Riflessioni
ti ho visto


vecchio uomo
senza nome
senza volto
dolori senza et
trasudano dal tessuto della tua vita
demoni urlanti
bestemmiano nelle tue orecchie
antichi rancori e ossessioni e pazzia e verit
e cose dette e cose non dette
stringono i nodi della tua anima
prigioniera del passato remoto
mentre tu seppellisci il futuro
sotto gesti sempre uguali
e mortifichi la tua povert
regalandola agli insulti del mondo
ti ho visto
cercare tra i rifiuti
bramoso
frugare dove nessuno si avvicina
le tue mani i tuoi polsi
muoversi veloci
un giorno forse accarezzarono un viso
un fiore una guancia di bambino
ma ora non sono pi mani polsi sensori dell'anima
sono artigli
per rompere lacerare afferrare
per strappare a piccoli pezzi
un p per volta
il proprio cuore di uomo
ti ho guardato
e un brivido ha scosso le mie certezze
avrei voluto donarti
almeno una lacrima


NOTE AUTORE
ero alla finestra, la citt sotto di me , e un attimo di vita altrui mi ha colpito ed diventata parte di me.
COMMENTO DEGLI UTENTI
13/7/2010 Autore: clemente Rosmelli
Una bella visione tramutata in parole che ottimamente la descrivono.

 
Nuovo utente | Password dimenticata
Email:
Password:
GENERE
COSA LEGGONO GLI AUTORI

Il profumo
Patrick Sskind
2 Commenti
Post office
charles bukowski
1 Commento
Il cavaliere nero
Bernard Cornwell
1 Commento
Natura morta con custodia di sax. Storie di jazz
Dyer Geoff
1 Commento
"Il Dio delle piccole cose"
Arundhati Roy
1 Commento
Cecit
José Saramago
1 Commento
Notti Bianche
Fëdor Dostoevskij
1 Commento
Mostra Tutti
Credits | Segnala un abuso | Contatta la redazione | Privacy | Condizioni di utilizzo | P.iva 09749640018
  Facebook